ha ottenuto un finanziamento nell’ambito degli accordi bilaterali Italia-USA, ossia tra il Ministero della Salute (ISS) ed il National Institute of Health (NIH).