Una stamperia, certi autori e il pubblico