Tutela e sviluppo: una possibile integrazione