Ruolo dei potenziali tardivi ventricolari nella prognosi a lungo termine dell'IMA.