Credit Risk Mitigation: novità regolamentari da “organizzare” (prima parte)