L'effimera indipendenza della Siria:1918-1920, di Khayriyya Qasimiyya