E' la prima notizia dell'eccezionale ritrovamento sul Palatino, nel corso dello scavo diretto da C. Panella, delle insegne attribuite in via di ipotesi all’imperatore Massenzio, sconfitto ed ucciso il 28 ottobre del 312 a Ponte Milvio dalle truppe di Costantino. Si tratta di tre scettri, quattro lance da parata e quattro portastendardi seppelliti in una fossa praticata in un vano semipogeo di un santuario di antichissima origine e non più recuperati. L'articolo presenta i dati relativi al contesto e alla tipologia del corredo, i risultati delle analisi effettuate sui metalli, sul legno degli astucci delle lance, sui tessuti (seta e lino) che avvolgevano i singoli pezzi, e la ricostruzione grafica dell’intero corredo. La cronologia ricavata dalla stratigrafia, il luogo del rinvenimento (il Palazzo), il mancato recupero hanno consentito di avanzare l'ipotesi che il titolare di questo insieme di signa e insignia fosse Massenzio.

Le insegne imperiali dal Palatino / Panella, Clementina; A. F., Ferrandes; G., Pardini; M., Ricci. - In: SCIENZE DELL'ANTICHITÀ. - ISSN 1123-5713. - STAMPA. - 13(2006), pp. 701-745.

Le insegne imperiali dal Palatino

PANELLA, Clementina;
2006

Abstract

E' la prima notizia dell'eccezionale ritrovamento sul Palatino, nel corso dello scavo diretto da C. Panella, delle insegne attribuite in via di ipotesi all’imperatore Massenzio, sconfitto ed ucciso il 28 ottobre del 312 a Ponte Milvio dalle truppe di Costantino. Si tratta di tre scettri, quattro lance da parata e quattro portastendardi seppelliti in una fossa praticata in un vano semipogeo di un santuario di antichissima origine e non più recuperati. L'articolo presenta i dati relativi al contesto e alla tipologia del corredo, i risultati delle analisi effettuate sui metalli, sul legno degli astucci delle lance, sui tessuti (seta e lino) che avvolgevano i singoli pezzi, e la ricostruzione grafica dell’intero corredo. La cronologia ricavata dalla stratigrafia, il luogo del rinvenimento (il Palazzo), il mancato recupero hanno consentito di avanzare l'ipotesi che il titolare di questo insieme di signa e insignia fosse Massenzio.
File allegati a questo prodotto
File Dimensione Formato  
C.Panella Insegne Imperiali.pdf

solo gestori archivio

Tipologia: Versione editoriale (versione pubblicata con il layout dell'editore)
Licenza: Tutti i diritti riservati (All rights reserved)
Dimensione 1.05 MB
Formato Adobe PDF
1.05 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11573/35783
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact