Il contributo indaga la presenza dell'Ovidio minore all'interno della Commedia. Affiancando la ricezione medievale delle Metamorfosi, ipotesto per eccellenza nella costruzione mitografica del poema narrativo, la produzione ovidiana minore non risulta affatto estranea a Dante. L'apporto del corpus erotico ovidiano, delle Heroides e dei Tristia – sottoposti anch'essi a circolazione e volgarizzazione fra XIII e XIV secolo – svolge un ruolo non secondario nella costruzione del testo, dei personaggi, nonché, nella strutturazione fonica e linguistica del singolo verso. La comparsa di intertesti provenienti dalle opere minori è infatti sempre rilevabile in luoghi a forte caratura semantica e simbolica, e presenta una funzione strutturante del discorso poetico, 'contaminando' e interpolando rimandi puntuali alle Metamorfosi, da un lato, caratterizzando fortemente l'idioletto specifico della Commedia in maniera autonoma, arrivando a raggiungere il livello più profondo dell'ideologia del poema narrativo, dall'altro, nei margini di un continuo e irrisolto certamen emulativo con l'auctoritas classica. The paper investigates the relationship between Dante's Commedia and Ovid’s minor works, which are placed side by side with Metamorphoseon, the ipo-text par excellence for the Commedia’s mitography. Ovidian erotic corpus – Heroides and Tristia are intensely vulgarized e trasmitted during XIII and XIV century – plays an important role for constructing text, character and phono-linguistic structure of verse. Inter-texts derived from ovidian minor works are placed in loci which are characterized by a strong symbolic meaning, and contributes to organize the poetic discourse; they are mixed with precise allusions to Metamorphoseon but also constitutes a specificity of Commedia’s poetic language and ideology. It is one of the principal ingredients of Commedia’s continuous certamen with classical auctoritas.

La presenza dell'Ovidio minore nella "Commedia": un agone emulativo

ZANNI, Raffaella
2010

Abstract

Il contributo indaga la presenza dell'Ovidio minore all'interno della Commedia. Affiancando la ricezione medievale delle Metamorfosi, ipotesto per eccellenza nella costruzione mitografica del poema narrativo, la produzione ovidiana minore non risulta affatto estranea a Dante. L'apporto del corpus erotico ovidiano, delle Heroides e dei Tristia – sottoposti anch'essi a circolazione e volgarizzazione fra XIII e XIV secolo – svolge un ruolo non secondario nella costruzione del testo, dei personaggi, nonché, nella strutturazione fonica e linguistica del singolo verso. La comparsa di intertesti provenienti dalle opere minori è infatti sempre rilevabile in luoghi a forte caratura semantica e simbolica, e presenta una funzione strutturante del discorso poetico, 'contaminando' e interpolando rimandi puntuali alle Metamorfosi, da un lato, caratterizzando fortemente l'idioletto specifico della Commedia in maniera autonoma, arrivando a raggiungere il livello più profondo dell'ideologia del poema narrativo, dall'altro, nei margini di un continuo e irrisolto certamen emulativo con l'auctoritas classica. The paper investigates the relationship between Dante's Commedia and Ovid’s minor works, which are placed side by side with Metamorphoseon, the ipo-text par excellence for the Commedia’s mitography. Ovidian erotic corpus – Heroides and Tristia are intensely vulgarized e trasmitted during XIII and XIV century – plays an important role for constructing text, character and phono-linguistic structure of verse. Inter-texts derived from ovidian minor works are placed in loci which are characterized by a strong symbolic meaning, and contributes to organize the poetic discourse; they are mixed with precise allusions to Metamorphoseon but also constitutes a specificity of Commedia’s poetic language and ideology. It is one of the principal ingredients of Commedia’s continuous certamen with classical auctoritas.
File allegati a questo prodotto
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11573/342562
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact