EMIMEGALOENCEFALIA E SINDROME DI PROTEUS: PRESENTAZIONE DI UN CASO