Variazioni antero-posteriori durante la transizione verso il sonno REM: dominanza posteriore delle alte e medie frequenze EEG.