Così le armate di Hollywood riducono la vita a un videogame