LE DEMENZE: PROSPETTIVE TERAPEUTICHE