"Patavi autem duo". Il secondo medico padovano del Petrarca