La riduzione dell'attività oculare in seguito a quesiti visuo-spaziali: un test dell'ipotesi dell'interferenza visiva