Gentili, disarmo e diritto internazionale