Gide: i limiti della luce