L'acquisizione della flessione del plurale dei nomi: un confronto fra sordi e udenti