L'errore come discrepanza tra famiglie reale e famiglia rappresentata.