Archeologia del silenzio. "Malina" di Ingeborg Bachmann