Un concreto programma di riqualificazione del patrimonio residenziale pubblico può costituire oggi un contributo alla soluzione dell’emergenza casa. Gran parte di tale patrimonio presenta attualmente forti situazioni di degrado funzionale, tecnologico ed architettonico e necessita quindi di interventi rilevanti, mirati e programmati; per evitare che nel suo progressivo degradarsi, cada completamente in disuso, è necessario individuare le trasformazioni ammissibili e di conseguenza selezionare soluzioni adeguate. Tutto ciò richiede uno specifico know-how ed una collaudata metodologia che garantisca anche un’attendibile e continua valutazione della congruenza tra gli interventi di trasformazione proposti ed il contesto esistente. Da qui l’assoluta necessità di disporre di una consolidata ed approfondita conoscenza di materiali e componenti e del loro comportamento in esercizio; conoscenza veicolata attraverso un’informazione tecnica ben strutturata, in grado di fornire adeguate indicazioni in sede progettuale. Le metodologie di indagine adottate, le modalità operative selezionate e le tecnologie individuate convergono sull’obiettivo di sperimentare e validare un approccio integrato, teso alla valutazione dei livelli di compatibilità sotto i profili tecnologico, funzionale, economico, a seconda delle diverse tipologie di trasformazione richieste e delle differenti caratteristiche dell’edificio. Questo testo si pone l’obiettivo di individuare un percorso rigorosamente logico che consenta di governare i flussi informativi finalizzandoli anche al controllo della qualità architettonica.

L'INFORMAZIONE TECNICA PER LA RIQUALIFICAZIONE DELL' EDILIZIA RESIDENZIALE PUBBLICA

FERRANTE, Tiziana
2008

Abstract

Un concreto programma di riqualificazione del patrimonio residenziale pubblico può costituire oggi un contributo alla soluzione dell’emergenza casa. Gran parte di tale patrimonio presenta attualmente forti situazioni di degrado funzionale, tecnologico ed architettonico e necessita quindi di interventi rilevanti, mirati e programmati; per evitare che nel suo progressivo degradarsi, cada completamente in disuso, è necessario individuare le trasformazioni ammissibili e di conseguenza selezionare soluzioni adeguate. Tutto ciò richiede uno specifico know-how ed una collaudata metodologia che garantisca anche un’attendibile e continua valutazione della congruenza tra gli interventi di trasformazione proposti ed il contesto esistente. Da qui l’assoluta necessità di disporre di una consolidata ed approfondita conoscenza di materiali e componenti e del loro comportamento in esercizio; conoscenza veicolata attraverso un’informazione tecnica ben strutturata, in grado di fornire adeguate indicazioni in sede progettuale. Le metodologie di indagine adottate, le modalità operative selezionate e le tecnologie individuate convergono sull’obiettivo di sperimentare e validare un approccio integrato, teso alla valutazione dei livelli di compatibilità sotto i profili tecnologico, funzionale, economico, a seconda delle diverse tipologie di trasformazione richieste e delle differenti caratteristiche dell’edificio. Questo testo si pone l’obiettivo di individuare un percorso rigorosamente logico che consenta di governare i flussi informativi finalizzandoli anche al controllo della qualità architettonica.
9788849639810
File allegati a questo prodotto
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11573/183171
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact