l saggio, inserito nel volume che riporta le risultanze della ricerca MIUR-PRIN 2005-2007 svolta delle cinque Unità Operative di Napoli, Milano, Roma, Venezia e Reggio Calabria (coordinamento) propone in modo organico e maggiormente approfondito gli esiti del lavoro svolto dalla sede di Roma. La metodologia di lavoro adottata, il sistema informativo messo a punto, implementabile attraverso strumentazioni informatiche, lascia intravedere i possibili ulteriori sviluppi della ricerca stessa. Le stesse modalità di valutazione dei componenti presi in esame a titolo esemplificativo (e le conseguenti informazioni tecniche elaborate) possono essere utilizzate per ampliare il campo di indagine. Le innovazioni segnalate, di processo e di prodotto, garantiscono la necessaria qualità di quest’ultimo rendendolo competitivo anche sotto un profilo economico; tali aspetti, se accompagnati da un’informazione (schede tecniche di prodotto) corretta, aggiornata, facilmente e concretamente utilizzabile alle varie scale della progettazione, può influire in modo ancora maggiore sul trend positivo che si registra nel settore migliorando anche il saldo fra import ed export. L’attività di ricerca, conclusa con l’inserimento delle informazioni acquisite e rielaborate nella piattaforma informatica formulata sotto forma di flow-chart consente di fornire una classificazione aperta e integrabile dei prodotti e sistemi di derivazione legnosa attualmente disponibili consentendo di focalizzare il campo di interesse verso prodotti per i quali si prevedono maggiori prospettive di sviluppo: elementi in microlamellare LVL-Kerto in ambito strutturale e pannelli ad alta pressione HPL per facciate ventilate in ambito non strutturale.

LEGNO: I CARATTERI DELL'INNOVAZIONE

FERRANTE, Tiziana
2008

Abstract

l saggio, inserito nel volume che riporta le risultanze della ricerca MIUR-PRIN 2005-2007 svolta delle cinque Unità Operative di Napoli, Milano, Roma, Venezia e Reggio Calabria (coordinamento) propone in modo organico e maggiormente approfondito gli esiti del lavoro svolto dalla sede di Roma. La metodologia di lavoro adottata, il sistema informativo messo a punto, implementabile attraverso strumentazioni informatiche, lascia intravedere i possibili ulteriori sviluppi della ricerca stessa. Le stesse modalità di valutazione dei componenti presi in esame a titolo esemplificativo (e le conseguenti informazioni tecniche elaborate) possono essere utilizzate per ampliare il campo di indagine. Le innovazioni segnalate, di processo e di prodotto, garantiscono la necessaria qualità di quest’ultimo rendendolo competitivo anche sotto un profilo economico; tali aspetti, se accompagnati da un’informazione (schede tecniche di prodotto) corretta, aggiornata, facilmente e concretamente utilizzabile alle varie scale della progettazione, può influire in modo ancora maggiore sul trend positivo che si registra nel settore migliorando anche il saldo fra import ed export. L’attività di ricerca, conclusa con l’inserimento delle informazioni acquisite e rielaborate nella piattaforma informatica formulata sotto forma di flow-chart consente di fornire una classificazione aperta e integrabile dei prodotti e sistemi di derivazione legnosa attualmente disponibili consentendo di focalizzare il campo di interesse verso prodotti per i quali si prevedono maggiori prospettive di sviluppo: elementi in microlamellare LVL-Kerto in ambito strutturale e pannelli ad alta pressione HPL per facciate ventilate in ambito non strutturale.
9788849215007
File allegati a questo prodotto
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11573/177125
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact