Raynal, Paine e la rivoluzione americana