Il 22 settembre del 2018 si registrava uno degli avvenimenti più attesi negli ambienti della diplomazia vaticana: la firma di un Accordo provvisorio tra Santa Sede e Repubblica Popolare Cinese per la nomina dei vescovi. Tale accordo, firmato a Pechino da mons. Antoine Camilleri, Sotto-Segretario per i Rapporti della Santa Sede con gli Stati, e Wang Chao, Viceministro degli esteri del governo di Pechino, si pone ancora oggi l’obiettivo di fornire una soluzione all’annoso problema della nomina dei Vescovi in Cina. Il lavoro di seguito presentato vuole quindi indagare le cause storiche e diplomatiche che hanno reso necessaria la stipula del su citato Accordo, senza tralasciare lo studio degli eventi che sono all’origine della frattura tra Santa Sede e Cina Popolare (1949). Nella seguente analisi, inoltre, si presterà attenzione al processo che favorì la nascita dell’Associazione Patriottica Cattolica Cinese (APCC), la quale, divenendo uno strumento della politica religiosa del Partito Comunista cinese, determinò una profonda crepa all’interno della comunità dei fedeli cattolici cinesi.

Le ragioni storiche e diplomatiche alla base dell’accordo sino- vaticano per la nomina dei Vescovi (2018) / DE CARLO, William. - In: QUADERNI ASIATICI. - ISSN 2038-9795. - 145:(2024), pp. 5-32.

Le ragioni storiche e diplomatiche alla base dell’accordo sino- vaticano per la nomina dei Vescovi (2018)

William De Carlo
2024

Abstract

Il 22 settembre del 2018 si registrava uno degli avvenimenti più attesi negli ambienti della diplomazia vaticana: la firma di un Accordo provvisorio tra Santa Sede e Repubblica Popolare Cinese per la nomina dei vescovi. Tale accordo, firmato a Pechino da mons. Antoine Camilleri, Sotto-Segretario per i Rapporti della Santa Sede con gli Stati, e Wang Chao, Viceministro degli esteri del governo di Pechino, si pone ancora oggi l’obiettivo di fornire una soluzione all’annoso problema della nomina dei Vescovi in Cina. Il lavoro di seguito presentato vuole quindi indagare le cause storiche e diplomatiche che hanno reso necessaria la stipula del su citato Accordo, senza tralasciare lo studio degli eventi che sono all’origine della frattura tra Santa Sede e Cina Popolare (1949). Nella seguente analisi, inoltre, si presterà attenzione al processo che favorì la nascita dell’Associazione Patriottica Cattolica Cinese (APCC), la quale, divenendo uno strumento della politica religiosa del Partito Comunista cinese, determinò una profonda crepa all’interno della comunità dei fedeli cattolici cinesi.
2024
Relazioni sino-vaticane - Accordo per la nomina dei Vescovi Santa Sede Cina (2018) - Diplomazia Vaticana - Mons. Antonio Riberi
01 Pubblicazione su rivista::01a Articolo in rivista
Le ragioni storiche e diplomatiche alla base dell’accordo sino- vaticano per la nomina dei Vescovi (2018) / DE CARLO, William. - In: QUADERNI ASIATICI. - ISSN 2038-9795. - 145:(2024), pp. 5-32.
File allegati a questo prodotto
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11573/1708605
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact