Cittadini, partiti e gruppi parlamentari. esiste ancora il divieto di mandato imperativo