Il lavoro si occupa dell’evoluzione della disciplina dei poteri speciali esercitabili dallo Stato nei settori strategici, ossia di quei poteri che mirano a proteggere gli interessi pubblici sottesi ad alcune attività e risorse strategiche. L’indagine, condotta in una prospettiva giuspubblicistica e in chiave diacronica, si prefigge l’obiettivo di indagare le vicende che hanno caratterizzato la disciplina dei poteri speciali nel corso della loro ormai quasi trentennale storia. Il capitolo iniziale è dedicato alla prima fase dei poteri speciali, ossia quella relativa alla loro introduzione nel nostro ordinamento, verificatasi nell’ambito dei processi di privatizzazione delle imprese pubbliche. Il secondo capitolo si occupa invece delle censure rivolte dalle istituzioni europee alla normativa italiana (analogamente a quanto avvenuto per le discipline introdotte in altri Stati membri) e ai tentativi di adeguamento del legislatore. Nel terzo e ultimo capitolo si affronta quella che è stata definita la nuova stagione dei poteri speciali, apertasi con una profonda riforma di sistema e caratterizzata, soprattutto negli ultimi anni, da continui interventi correttivi del legislatore, che hanno sensibilmente esteso l’ambito di applicazione di detti poteri.

L'evoluzione dei poteri speciali dello Stato nei settori strategici

MACCARRONE, PIETRO
2022

Abstract

Il lavoro si occupa dell’evoluzione della disciplina dei poteri speciali esercitabili dallo Stato nei settori strategici, ossia di quei poteri che mirano a proteggere gli interessi pubblici sottesi ad alcune attività e risorse strategiche. L’indagine, condotta in una prospettiva giuspubblicistica e in chiave diacronica, si prefigge l’obiettivo di indagare le vicende che hanno caratterizzato la disciplina dei poteri speciali nel corso della loro ormai quasi trentennale storia. Il capitolo iniziale è dedicato alla prima fase dei poteri speciali, ossia quella relativa alla loro introduzione nel nostro ordinamento, verificatasi nell’ambito dei processi di privatizzazione delle imprese pubbliche. Il secondo capitolo si occupa invece delle censure rivolte dalle istituzioni europee alla normativa italiana (analogamente a quanto avvenuto per le discipline introdotte in altri Stati membri) e ai tentativi di adeguamento del legislatore. Nel terzo e ultimo capitolo si affronta quella che è stata definita la nuova stagione dei poteri speciali, apertasi con una profonda riforma di sistema e caratterizzata, soprattutto negli ultimi anni, da continui interventi correttivi del legislatore, che hanno sensibilmente esteso l’ambito di applicazione di detti poteri.
File allegati a questo prodotto
File Dimensione Formato  
Tesi_dottorato_Maccarrone.pdf

accesso aperto

Tipologia: Tesi di dottorato
Licenza: Creative commons
Dimensione 2.84 MB
Formato Adobe PDF
2.84 MB Adobe PDF Visualizza/Apri PDF

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11573/1656793
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact