Con ordinanza del 6 dicembre u.s., il Tribunale di Lecce ha accolto la richiesta d’iscrizione anagrafica di un richiedente asilo che aveva presentato ricorso in seguito al diniego del Comune di Carmiano, motivato con il mancato riconoscimento del permesso di soggiorno quale titolo valido ai fini dell’iscrizione anagrafica.

Il Tribunale di Lecce ordina l’iscrizione anagrafica del richiedente asilo: il c.d. “Decreto sicurezza” continua a vacillare alla prova del diritto

Gianfranco Gabriele Nucera
2020

Abstract

Con ordinanza del 6 dicembre u.s., il Tribunale di Lecce ha accolto la richiesta d’iscrizione anagrafica di un richiedente asilo che aveva presentato ricorso in seguito al diniego del Comune di Carmiano, motivato con il mancato riconoscimento del permesso di soggiorno quale titolo valido ai fini dell’iscrizione anagrafica.
File allegati a questo prodotto
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11573/1654708
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact