L'articolo propone una lettura introduttiva, e quindi un'interpretazione, del romanzo breve di Ivo Andrić "Il cortile maledetto" ("Prokleta avlija", 1954), di cui si mettono in rilievo in primo luogo la componente metaletteraria e l'importanza per la poetica complessiva dell'autore. La quintessenza narrativa del "Cortile maledetto" può essere espressa mediante due formule sintetiche: 'concisa complessità' o 'complessa concisione'.

Anatomia della narrativa di Ivo Andrić. Un'introduzione al "Cortile Maledetto"

Luca Vaglio
2022

Abstract

L'articolo propone una lettura introduttiva, e quindi un'interpretazione, del romanzo breve di Ivo Andrić "Il cortile maledetto" ("Prokleta avlija", 1954), di cui si mettono in rilievo in primo luogo la componente metaletteraria e l'importanza per la poetica complessiva dell'autore. La quintessenza narrativa del "Cortile maledetto" può essere espressa mediante due formule sintetiche: 'concisa complessità' o 'complessa concisione'.
File allegati a questo prodotto
File Dimensione Formato  
Vaglio_Anatomia_2022.pdf

solo gestori archivio

Note: File PDF
Tipologia: Versione editoriale (versione pubblicata con il layout dell'editore)
Licenza: Tutti i diritti riservati (All rights reserved)
Dimensione 433.51 kB
Formato Adobe PDF
433.51 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11573/1654449
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact