Durante il lockdown del 2020, sono stati raccolti campioni giornalieri di PM10 in tre siti nell'area di Roma, due siti urbani da traffico (Sapienza e Via Saredo) e uno peri-urbano fortemente impattato da riscaldamento domestico a biomasse (Montelibretti). Il PM10 è stato campionato anche nei periodi precedenti e successivi al lockdown ed è stato analizzato per i macro-elementi, ioni inorganici, EC, OC, levoglucosano ed elementi in traccia. Questi ultimi sono stati frazionati chimicamente per aumentarne la selettività come traccianti di sorgente. I data-set ottenuti sono stati analizzati tramite PMF e sono state identificate sorgenti remote (due diversi contributi di polveri minerali, spray marino fresco, combustione di oli pesanti) e sorgenti locali (traffico veicolare e combustione di biomasse) che sono state fortemente abbattute durante il lockdown. Ciò ha permesso di descrivere chiaramente i profili delle sorgenti remote e di quantificare la riduzione dell'impatto delle fonti antropiche, consentendo di valutare l'efficacia delle misure di mitigazione generalmente adottate per controllare la concentrazione di massa del PM10.

Effetti del lockdown sulla composizione e sulle sorgenti del PM10 nell'area di Roma attraverso source apportionment basato sul frazionamento chimico degli elementi

Massimi L.;Frezzini M. A.;Ristorini M.;Canepari, S.;
2021

Abstract

Durante il lockdown del 2020, sono stati raccolti campioni giornalieri di PM10 in tre siti nell'area di Roma, due siti urbani da traffico (Sapienza e Via Saredo) e uno peri-urbano fortemente impattato da riscaldamento domestico a biomasse (Montelibretti). Il PM10 è stato campionato anche nei periodi precedenti e successivi al lockdown ed è stato analizzato per i macro-elementi, ioni inorganici, EC, OC, levoglucosano ed elementi in traccia. Questi ultimi sono stati frazionati chimicamente per aumentarne la selettività come traccianti di sorgente. I data-set ottenuti sono stati analizzati tramite PMF e sono state identificate sorgenti remote (due diversi contributi di polveri minerali, spray marino fresco, combustione di oli pesanti) e sorgenti locali (traffico veicolare e combustione di biomasse) che sono state fortemente abbattute durante il lockdown. Ciò ha permesso di descrivere chiaramente i profili delle sorgenti remote e di quantificare la riduzione dell'impatto delle fonti antropiche, consentendo di valutare l'efficacia delle misure di mitigazione generalmente adottate per controllare la concentrazione di massa del PM10.
File allegati a questo prodotto
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11573/1654261
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact