Le persone senza fissa dimora che popolano gli stereotipi popolari ed il cinema mostrano spesso comportamenti antisociali e violenti e sono portatori di gravi disturbi psichici. In realtà, queste figure sono una parte residuale delle persone senza fissa dimora attuali e di coloro che utilizzano i servizi di mensa e supporto dei bisogni primari, messi in campo dalle amministrazioni locali e dal terzo settore. Per lo più si tratta di persone con una lunga storia di disoccupazione alle spalle ed è cresciuto negli ultimi anni il numero di famiglie con figli a carico.

La Residenza anagrafica per le persone senza fissa dimora

MARTA PASQUALINI
;
2022

Abstract

Le persone senza fissa dimora che popolano gli stereotipi popolari ed il cinema mostrano spesso comportamenti antisociali e violenti e sono portatori di gravi disturbi psichici. In realtà, queste figure sono una parte residuale delle persone senza fissa dimora attuali e di coloro che utilizzano i servizi di mensa e supporto dei bisogni primari, messi in campo dalle amministrazioni locali e dal terzo settore. Per lo più si tratta di persone con una lunga storia di disoccupazione alle spalle ed è cresciuto negli ultimi anni il numero di famiglie con figli a carico.
File allegati a questo prodotto
File Dimensione Formato  
Pasqualini_Residenza_2022.pdf.pdf

solo gestori archivio

Tipologia: Versione editoriale (versione pubblicata con il layout dell'editore)
Licenza: Tutti i diritti riservati (All rights reserved)
Dimensione 7.43 MB
Formato Adobe PDF
7.43 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11573/1653983
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact