Una breve informazione, di carattere divulgativo, sulle tracce della presenza romana emerse dall'Isola della Certosa, nella zona settentrionale della Laguna Veneta, a est di Venezia. Una struttura arginale, presumibilmente un argine-strada, i resti di una torre di avvistamento e materiale vario (anfore e cocci) a pochi passi da Venezia, denotano i segni di una frequentazione della Laguna Veneta fin dai tempi della tarda età repubblicana, facendo così retrodatare la cronologia tradizionale relativa a queste aree.

Nuove tracce di romanità dalla Laguna di Venezia. I reperti archeologici dell'Isola della Certosa

Daniele Rampazzo
2022

Abstract

Una breve informazione, di carattere divulgativo, sulle tracce della presenza romana emerse dall'Isola della Certosa, nella zona settentrionale della Laguna Veneta, a est di Venezia. Una struttura arginale, presumibilmente un argine-strada, i resti di una torre di avvistamento e materiale vario (anfore e cocci) a pochi passi da Venezia, denotano i segni di una frequentazione della Laguna Veneta fin dai tempi della tarda età repubblicana, facendo così retrodatare la cronologia tradizionale relativa a queste aree.
File allegati a questo prodotto
File Dimensione Formato  
Nuove tracce di romanità dalla Laguna di Venezia. I reperti archeologici dell'Isola della Certosa.pdf

accesso aperto

Tipologia: Versione editoriale (versione pubblicata con il layout dell'editore)
Licenza: Tutti i diritti riservati (All rights reserved)
Dimensione 453.53 kB
Formato Adobe PDF
453.53 kB Adobe PDF Visualizza/Apri PDF

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11573/1652022
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact