Nel progetto di architettura lo studio del dettaglio implica un confronto costante tra aspetti di carattere tecnico-costruttivo e culturale. Nei dettagli, a prescindere dalle diverse declinazioni progettuali, si condensa la complessità e l’unicità dell’opera e con essi si presenta l’opportunità di controllare diverse scale del progetto. Ciò che risulta più difficile da chiarire è il rapporto di consequenzialità che esiste tra un buon dettaglio, che sia coerente e realizzato in modo accurato, e un’architettura di qualità, nella quale il protagonista è lo spazio e il dettaglio il dispositivo formale che lo sostiene.

L'esperienza del dettaglio

andrea de sanctis
2022

Abstract

Nel progetto di architettura lo studio del dettaglio implica un confronto costante tra aspetti di carattere tecnico-costruttivo e culturale. Nei dettagli, a prescindere dalle diverse declinazioni progettuali, si condensa la complessità e l’unicità dell’opera e con essi si presenta l’opportunità di controllare diverse scale del progetto. Ciò che risulta più difficile da chiarire è il rapporto di consequenzialità che esiste tra un buon dettaglio, che sia coerente e realizzato in modo accurato, e un’architettura di qualità, nella quale il protagonista è lo spazio e il dettaglio il dispositivo formale che lo sostiene.
File allegati a questo prodotto
File Dimensione Formato  
De Sanctis_Esperienza-dettaglio_2022.pdf

solo gestori archivio

Tipologia: Versione editoriale (versione pubblicata con il layout dell'editore)
Licenza: Tutti i diritti riservati (All rights reserved)
Dimensione 941.13 kB
Formato Adobe PDF
941.13 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11573/1651253
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact