H. Arendt e A. Del Noce: una discussione possibile?