Il sodalizio dei due "Principi". Agostino Chigi e Raffaello