The construction of the Sails of Scampia has always arisen numerous debates, from both the architectural and the social point of view. The aesthetics of this work strongly differs from the one of the other buildings of this area; for me they are an exception of form, a domineering element breaking into the place geometry. Observing the Sails from outside, especially at night when everything is wrapped in the dark and just the central throat containing the vocal cords of the vertical connections diffuses light, destabilises me. Time seems to stand still. You have the strong sensation that this architecture belongs to another reality. As those things scaring us, but that we cannot help observing. These are the Sails. They frighten, but you cannot stop observing them.

La costruzione delle Vele di Scampia ha da sempre suscitato numerosi dibattiti, sia dal punto di vista architettonico che sociale. L’estetica di quest’opera differisce notevolmente da quella degli altri edi ci di questa zona, per me sono un’eccezione di forma, un elemento prepotente che irrompe nella geometria del luogo. Guardare le Vele dall’esterno, in modo particolare di notte quando tutto è avvolto nel buio e solo la gola centrale racchiude le corde vocali dei collegamenti verticali sprigiona luce, mi destabilizza. Sembra che il tempo si fermi. Si ha la netta sensazione che quell’architettura appartenga a un’altra realtà. Come quelle cose che ci spaventano, ma che non possiamo fare a meno di guardare. Così sono le Vele. Fanno paura, ma non si può smettere di osservarle.

Le Vele di Scampia: l'eterotopia abitata. The Sails of Scampia: the inhabited heterotopia / Filosa, Francesca. - In: IQD INSIDE QUALITY DESIGN. - ISSN 1970-9250. - April-June 2021:63(2021), pp. 124-125.

Le Vele di Scampia: l'eterotopia abitata. The Sails of Scampia: the inhabited heterotopia

Filosa, Francesca
2021

Abstract

La costruzione delle Vele di Scampia ha da sempre suscitato numerosi dibattiti, sia dal punto di vista architettonico che sociale. L’estetica di quest’opera differisce notevolmente da quella degli altri edi ci di questa zona, per me sono un’eccezione di forma, un elemento prepotente che irrompe nella geometria del luogo. Guardare le Vele dall’esterno, in modo particolare di notte quando tutto è avvolto nel buio e solo la gola centrale racchiude le corde vocali dei collegamenti verticali sprigiona luce, mi destabilizza. Sembra che il tempo si fermi. Si ha la netta sensazione che quell’architettura appartenga a un’altra realtà. Come quelle cose che ci spaventano, ma che non possiamo fare a meno di guardare. Così sono le Vele. Fanno paura, ma non si può smettere di osservarle.
The construction of the Sails of Scampia has always arisen numerous debates, from both the architectural and the social point of view. The aesthetics of this work strongly differs from the one of the other buildings of this area; for me they are an exception of form, a domineering element breaking into the place geometry. Observing the Sails from outside, especially at night when everything is wrapped in the dark and just the central throat containing the vocal cords of the vertical connections diffuses light, destabilises me. Time seems to stand still. You have the strong sensation that this architecture belongs to another reality. As those things scaring us, but that we cannot help observing. These are the Sails. They frighten, but you cannot stop observing them.
File allegati a questo prodotto
File Dimensione Formato  
Filosa_Vele-Scampia_2021.pdf

solo gestori archivio

Tipologia: Versione editoriale (versione pubblicata con il layout dell'editore)
Licenza: Tutti i diritti riservati (All rights reserved)
Dimensione 521.11 kB
Formato Adobe PDF
521.11 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11573/1578874
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact