I Domanda: Come è cambiato il “Gruppo di Pisa” dalla sua fondazione nel maggio del 1990 e dopo la sua formalizzazione associativa della fine degli anni Novanta? II Domanda: Con quali sentimenti ricorda il suo periodo da Presidente dell’Associazione? III Domanda: Che contributo a suo giudizio ha dato il Gruppo allo studio del diritto costituzionale ed alla giurisprudenza costituzionale? IV Domanda: Qual è la sua opinione sul ruolo che negli anni ha svolto il “Gruppo di Pisa” nella valorizzazione dei giovani studiosi, anche attraverso alcune attività dedicate (Seminario annuale dei dottorandi, Seminario di diritto comparato dedicato ai “giovani studiosi”, patrocinio del Premio per la miglior tesi di dottorato in materie giuspubblicistiche)? Ritiene, eventualmente, che si possano ideare altre iniziative per potenziare tale valorizzazione? V Domanda: Immagina un possibile coinvolgimento dell’Associazione come Amicus curiæ a seguito della recente riforma delle Norme Integrative? Se sì, a suo giudizio, le modalità di redazione della “opinione scritta” chi dovrebbero coinvolgere?

I domanda. Come è cambiato il “Gruppo di Pisa” dalla sua fondazione nel maggio del 1990 e dopo la sua formalizzazione associativa della fine degli anni Novanta / Azzariti, Gaetano. - In: GRUPPO DI PISA. - ISSN 2039-8026. - (2020), pp. 29-37.

I domanda. Come è cambiato il “Gruppo di Pisa” dalla sua fondazione nel maggio del 1990 e dopo la sua formalizzazione associativa della fine degli anni Novanta

Gaetano Azzariti
Primo
2020

Abstract

I Domanda: Come è cambiato il “Gruppo di Pisa” dalla sua fondazione nel maggio del 1990 e dopo la sua formalizzazione associativa della fine degli anni Novanta? II Domanda: Con quali sentimenti ricorda il suo periodo da Presidente dell’Associazione? III Domanda: Che contributo a suo giudizio ha dato il Gruppo allo studio del diritto costituzionale ed alla giurisprudenza costituzionale? IV Domanda: Qual è la sua opinione sul ruolo che negli anni ha svolto il “Gruppo di Pisa” nella valorizzazione dei giovani studiosi, anche attraverso alcune attività dedicate (Seminario annuale dei dottorandi, Seminario di diritto comparato dedicato ai “giovani studiosi”, patrocinio del Premio per la miglior tesi di dottorato in materie giuspubblicistiche)? Ritiene, eventualmente, che si possano ideare altre iniziative per potenziare tale valorizzazione? V Domanda: Immagina un possibile coinvolgimento dell’Associazione come Amicus curiæ a seguito della recente riforma delle Norme Integrative? Se sì, a suo giudizio, le modalità di redazione della “opinione scritta” chi dovrebbero coinvolgere?
File allegati a questo prodotto
File Dimensione Formato  
Azzariti_Domanda_2020.pdf

accesso aperto

Tipologia: Versione editoriale (versione pubblicata con il layout dell'editore)
Licenza: Creative commons
Dimensione 772.46 kB
Formato Adobe PDF
772.46 kB Adobe PDF Visualizza/Apri PDF

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11573/1578088
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact