All'inizio degli anni Sessanta, la Pathé coproduce e distribuisce in Francia La dolce vita e Il Gattopardo, le due uniche Palme d'oro italiane del decennio. Questo intervento analizza la strategia distributiva dei due film, attraverso i documenti relativi agli accordi di coproduzione dell'Archivio Centrale dello Stato di Roma, i materiali promozionali conservati presso la fondazione Jérôme Seydoux-Pathé, e altre fonti archivistiche sulla circolazione cinematografica in Francia. Attraverso questi due titoli la Pathé punta a massimizzare il prestigio acquisito dalle coproduzioni italo-francesi, sperimentando nuove strategie quali l’uscita simultanea in sala e al festival di Cannes (per il film di Fellini), e uno sfruttamento più intensivo del circuito di prima esclusività (per il film di Visconti). Ricostruendo il percorso delle vendite de La dolce vita, vengono alla luce numerosi dissidi tra i coproduttori italiani e francesi, che impediscono una pianificazione coordinata della sua distribuzione internazionale. Se l’accordo distributivo de Il Gattopardo avviene in un quadro più regolamentato (anche grazie alla presenza di un partner hollywoodiano come la Twentieth-Century Fox), emergono comunque tensioni relative alla promozione delle star internazionali. Il confronto tra le strategie applicate alla distribuzione di questi due film, usciti a soli tre anni di distanza, rende visibile la rapida evoluzione delle pratiche istituzionali e del contesto industriale nelle coproduzioni italo-francesi.

La Pathé e la distribuzione del cinema italiano d'autore : i casi de La dolce vita e Il Gattopardo / Coladonato, Valerio. - In: IMAGO. - ISSN 2038-5536. - (2020), pp. 81-94.

La Pathé e la distribuzione del cinema italiano d'autore : i casi de La dolce vita e Il Gattopardo

Valerio Coladonato
2020

Abstract

All'inizio degli anni Sessanta, la Pathé coproduce e distribuisce in Francia La dolce vita e Il Gattopardo, le due uniche Palme d'oro italiane del decennio. Questo intervento analizza la strategia distributiva dei due film, attraverso i documenti relativi agli accordi di coproduzione dell'Archivio Centrale dello Stato di Roma, i materiali promozionali conservati presso la fondazione Jérôme Seydoux-Pathé, e altre fonti archivistiche sulla circolazione cinematografica in Francia. Attraverso questi due titoli la Pathé punta a massimizzare il prestigio acquisito dalle coproduzioni italo-francesi, sperimentando nuove strategie quali l’uscita simultanea in sala e al festival di Cannes (per il film di Fellini), e uno sfruttamento più intensivo del circuito di prima esclusività (per il film di Visconti). Ricostruendo il percorso delle vendite de La dolce vita, vengono alla luce numerosi dissidi tra i coproduttori italiani e francesi, che impediscono una pianificazione coordinata della sua distribuzione internazionale. Se l’accordo distributivo de Il Gattopardo avviene in un quadro più regolamentato (anche grazie alla presenza di un partner hollywoodiano come la Twentieth-Century Fox), emergono comunque tensioni relative alla promozione delle star internazionali. Il confronto tra le strategie applicate alla distribuzione di questi due film, usciti a soli tre anni di distanza, rende visibile la rapida evoluzione delle pratiche istituzionali e del contesto industriale nelle coproduzioni italo-francesi.
File allegati a questo prodotto
File Dimensione Formato  
Coladonato_La-Pathe_2020.pdf

solo gestori archivio

Tipologia: Versione editoriale (versione pubblicata con il layout dell'editore)
Licenza: Tutti i diritti riservati (All rights reserved)
Dimensione 1.44 MB
Formato Adobe PDF
1.44 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia
Coladonato_Indice_La-Pathe_2020.pdf

solo gestori archivio

Tipologia: Versione editoriale (versione pubblicata con il layout dell'editore)
Licenza: Tutti i diritti riservati (All rights reserved)
Dimensione 200.79 kB
Formato Adobe PDF
200.79 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11573/1577969
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact