Conosciamo questa nuova versione della Fine del mondo di Er- nesto De Martino dal 2016, quando apparve, dedicata alla memoria di Daniel Fabre, in una collana della “École des hautes études en sciences sociales” intitolata Translations1: una collana dove sono uscite, in lingua francese, altre opere di notevole importanza per gli stu- di antropologici e sociali, di autori quali Carl Schmitt e George Herbert Mead, Carl Menger e Harrison C. White.

La nuova edizione della “Fine del mondo” di Ernesto De Martino / Muste, Marcello. - In: NOSTOS. - ISSN 2532-1269. - :5(2020), pp. 37-58.

La nuova edizione della “Fine del mondo” di Ernesto De Martino

Muste, Marcello
2020

Abstract

Conosciamo questa nuova versione della Fine del mondo di Er- nesto De Martino dal 2016, quando apparve, dedicata alla memoria di Daniel Fabre, in una collana della “École des hautes études en sciences sociales” intitolata Translations1: una collana dove sono uscite, in lingua francese, altre opere di notevole importanza per gli stu- di antropologici e sociali, di autori quali Carl Schmitt e George Herbert Mead, Carl Menger e Harrison C. White.
File allegati a questo prodotto
File Dimensione Formato  
Mustè_Fine-del-mondo_2020.pdf

accesso aperto

Tipologia: Versione editoriale (versione pubblicata con il layout dell'editore)
Licenza: Creative commons
Dimensione 163.33 kB
Formato Adobe PDF
163.33 kB Adobe PDF Visualizza/Apri PDF

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11573/1569514
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact