Moderazione salariale e "scambio politico": un'analisi microfondata