Al fine di garantire l’esecuzione di tutte le attività censuarie programmate, l’Istat è ricorso all’acquisizione di 168 nuove risorse professionali da inserire nella Direzione centrale dei censimenti generali assumendole con contratto a tempo determinato. Per facilitare l’inserimento dei colleghi neo-assunti è stato dato vita nel periodo 2009-2011 ad un progetto di tutoring (Progetto TI/CENS). Ciascun tutor ha curato il trasferimento di esperienze e competenze al neo-assunto, in modo personalizzato e contestualizzato alla specifica realtà lavorativa dove lo stesso avrebbero operato. Questo approccio formativo ha facilitato l’inserimento di ciascuno nel contesto lavorativo e ha consentito un più rapido allineamento delle competenze, rappresentando per la Direzione una soluzione organizzativa razionale ed efficace. A due anni dalla data del primo inserimento di queste risorse in Istat, è stata avvertita la necessità di avanzare proposte per valorizzare ulteriormente la professionalità di queste risorse, tenendo conto delle esigenze organizzative dell’Ente, pertanto è stata condotta un indagine (LimeSurvey) al fine di garantire produttività e intervenire su eventuali meccanismi di esclusione e demotivazione. La riqualificazione del personale è stata condotta all'insegna dell'efficienza e dell'efficacia, con la consapevolezza che la valorizzazione delle professionalità esistenti era da considerarsi un vero e proprio investimento di risorse e come tale gestita con attenzione e responsabilità.

Conoscere i censimenti 2010-2011. Progetto di valorizzazione delle risorse umane (Progetto ValiTi/Cens) / Grippo, Gerarda; Grossi, Patrizia; Castellani, Angelita; Nicosia, Manuela; Bussola, Manuela; Rosati, Simona; Pellizzaro, Federica; Della Queva, Stefania. - 14/2015:(2015), pp. 11-12.

Conoscere i censimenti 2010-2011. Progetto di valorizzazione delle risorse umane (Progetto ValiTi/Cens)

Gerarda Grippo
Writing – Review & Editing
;
2015

Abstract

Al fine di garantire l’esecuzione di tutte le attività censuarie programmate, l’Istat è ricorso all’acquisizione di 168 nuove risorse professionali da inserire nella Direzione centrale dei censimenti generali assumendole con contratto a tempo determinato. Per facilitare l’inserimento dei colleghi neo-assunti è stato dato vita nel periodo 2009-2011 ad un progetto di tutoring (Progetto TI/CENS). Ciascun tutor ha curato il trasferimento di esperienze e competenze al neo-assunto, in modo personalizzato e contestualizzato alla specifica realtà lavorativa dove lo stesso avrebbero operato. Questo approccio formativo ha facilitato l’inserimento di ciascuno nel contesto lavorativo e ha consentito un più rapido allineamento delle competenze, rappresentando per la Direzione una soluzione organizzativa razionale ed efficace. A due anni dalla data del primo inserimento di queste risorse in Istat, è stata avvertita la necessità di avanzare proposte per valorizzare ulteriormente la professionalità di queste risorse, tenendo conto delle esigenze organizzative dell’Ente, pertanto è stata condotta un indagine (LimeSurvey) al fine di garantire produttività e intervenire su eventuali meccanismi di esclusione e demotivazione. La riqualificazione del personale è stata condotta all'insegna dell'efficienza e dell'efficacia, con la consapevolezza che la valorizzazione delle professionalità esistenti era da considerarsi un vero e proprio investimento di risorse e come tale gestita con attenzione e responsabilità.
978-88-458-1845-5
File allegati a questo prodotto
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11573/1493360
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact