Narrare, spiegare, civilizzare: quando il romanzo sceglie la prosa