La nuova nazione repubblicana nel nuovo ordine internazionale della Guerra Fredda