La tradizione del ritratto numismatico nell’illustrazione dei codici malatestiani delle Vitae di Plutarco: mss. S.XV.I, S.XV.2 e S.XVII.3