Qual è la “cosa” di Beckett? Il volume, che appartiene alla collana ‘Other Becketts’ (inaugurata e diretta da uno studioso del calibro di S. E. Gontarski), produce una risposta originale e convincente a questo interrogativo. David Lloyd cerca consapevolmente una prospettiva diversa rispetto alla formulazione consueta di questa interrogazione, che inevitabilmente chiama in causa il tema della rappresentazione a partire da ma ben oltre il legame – pure fortissimo – tra l’opera beckettiana e le arti figurative.

David Lloyd, Beckett's Thing. Painting and Theatre / Crosara, Davide. - In: COSTELLAZIONI. - ISSN 2532-2001. - numero 10(2019), pp. 205-206.

David Lloyd, Beckett's Thing. Painting and Theatre

Davide Crosara
2019

Abstract

Qual è la “cosa” di Beckett? Il volume, che appartiene alla collana ‘Other Becketts’ (inaugurata e diretta da uno studioso del calibro di S. E. Gontarski), produce una risposta originale e convincente a questo interrogativo. David Lloyd cerca consapevolmente una prospettiva diversa rispetto alla formulazione consueta di questa interrogazione, che inevitabilmente chiama in causa il tema della rappresentazione a partire da ma ben oltre il legame – pure fortissimo – tra l’opera beckettiana e le arti figurative.
File allegati a questo prodotto
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11573/1455084
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact