Inderogabilità delle norme e disponibilità dei diritti