L'immaginario della rivolta nell'era digimediale