I meccanismi di difesa e la relazione medico-paziente