Le ragioni del patronage: i Farnese di Roma e Galileo