Quale istituzionalismo giuridico per quale democrazia?