I discorsi di Mandodarī e Draupadī: locuzioni retoriche a confronto