1945, Cristina Casana, la “protezione delle giovani fanciulle” e l’impegno europeo